La sua antica storia risale al 14 maggio del 1407 durante la dominazione veneziana di Valeggio sul Mincio. Si trattava inizialmente di una semplice fattoria, di terre coltivate con foraggi, racchiusa all’interno di un’alta e sicura muraglia.

Con i suoi 600 mila metri quadrati di superficie l’antica fattoria si è trasformata in una spettacolare oasi verde nel cuore del Veneto, a pochi chilometri dal Lago di Garda e dalla vicina città di Verona. Un ripetersi di incredibili panorami mozzafiato, alberi secolari, splendide fioriture di rose, tulipani, iris, specchi d’acqua ed immensi tappeti erbosi curati nel minimo dettaglio.

Le attrazioni principale, che portano moltissimi turisti ogni anno a visitarlo, riguardano le imponenti fioriture di tulipani, il grande labirinto, il celebre Viale delle Rose, la grande Quercia e il Castelletto. È scontato che il periodo migliore per visitarlo è la primavera, periodo nel quale il parco Sigurtà si riempie di infinite tonalità e colori mostrando a tutti noi la magia e la straordinarietà della natura.

Parco villa Sigurtà: Orari

Il parco è aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 9.00 alle 19.00 dall’8 marzo al 10 novembre, con ultimo ingresso alle ore 18.00.

Parco Sigurtà: come arrivare

Arrivare al Parco è molto semplice. L’indirizzo esatto è Via Cavour 1, 37067 Villaggio sul Mincio (VR). Dall’uscita Peschiera dell’autostrada A4 sono circa 11 km in direzione Roverbella Bancole. Da Mantova invece tramite la statale ci vuole circa 30 minuti per raggiungere il parco.